MY 21th BIRTHDAY

PREMESSA

Come ogni anno, super emozionato per questo giorno. Adoro il mio compleanno, mi piacciono i regali più che altro, non lo nego, ma quello che amo di più è festeggiare con le persone che amo e soprattutto sorprenderle, anche se, alla fine, sono sempre loro a sorprendere me. Di solito il mio compleanno non si esaurisce solo in un giorno, il 25 Marzo, ma ne dura almeno tre! Ho molti amici e diverse comitive e mi piace festeggiare con tutti. Per lavoro, quest’anno non ho avuto molto tempo per preparare una festa ma è stato comunque entusiasmante poter festeggiare insieme ai colleghi di lavoro e anticipare la mia festa, invece. Mi piacerebbe raccontarvi le varie avventure del mio 21esimo compleanno dividendole per giorni.

Lunedì 20 Marzo
Mancano pochissimi giorni al mio compleanno e non so ancora cosa fare! Siccome sabato 25 lavoro, devo organizzare qualcosa il 24 sera e poi festeggiare anche domenica 26 con le persone che non vedrò ne il 24 ne il 25 Marzo.”
Questo riecheggiava nella mia mente, quando all’improvviso decisi che avrei organizzato un Tea Party, con tanto d’invito e servizio da tè "Arcopal" e piatti “Bavaria”.
Mercoledì 22 Marzo
Comincio a studiare la storia del tè, a riscrivere le regole del tea party e cominciare le grafiche per gli inviti. Per questi mi sono ispirato ai miei brands preferiti. Preparo la busta da invito con le “Dieci regole del Tea Party”, la “Storia del Bracciale Tennis” (piccolo souvenir che ho donato ai miei ospiti) e l’invito appunto. Ecco qui le foto.

Preparando gli inviti
Un'esempio di Invito
Storia del Bracciale Tennis
Inviti
Giovedì 23 Marzo
Oggi invece mi dedico allo studio delle pietanze che vanno accompagnate al tè e alle varietà di quest'ultimo. Dai sandwiches inglesi alle albicocche essiccate a 79oC. Scrivo un menù con tre tipi di degustazione, salata, dolce e di frutta e infine comincio a pensare alla mia torta. Quest’anno ho deciso che avrei fatto tutto da solo in modo autonomo! D’altronde da qui a qualche giorno sarei diventato maggiorenne in tutti gli stati del mondo, e poi, sono un Ariete; quindi anche la torta è stata opera mia. Ho riproposto la Oreo Cake dei miei 19 anni, ma quella era una cheescake e poi era stata comprata. Di pomeriggio comincio a fare la crema Oreo per la torta e a creare i vari strati: due alla nutella e due con crema Oreo e biscotti Oreo spezzettati all’interno e poi la lascio riposare in frigo.
Menù degustazioni
Crema Oreo in corso
Dividiamo i biscotti dalla crema
Quattro dolci e ricchi strati 
Venerdì 24 Marzo
Mi sveglio con tantissima voglia di fare, tanto, anche se non la avrei avuta, mi sarei dovuto sbrigare lo stesso, alle 21:00 sarebbero arrivati tutti i miei amici! Comincio con la torta, mancava solo la decorazione, strato di panna e calata di ganache al cioccolato fondente e – ovviamente – Oreo in cima. Definitivamente completa, poso la torta in frigo e comincio con i sandwiches inglesi, al cetriolo e al curry. Concludo il tutto alle 19:00. Mi erano rimaste due ore per allestire il tavolo e preparami. Alle ore 21:20 siamo tutti a tavola e il ‘Glamour Tea-Party’ ha inizio, comincio man mano con la degustazione salata, poi quella dolce e poi la frutta, ma non arrivo mai al pre-dessert perché i miei amici mi hanno organizzato – a sorpresa – una Caccia a indizi. È stato esilarante. Mi hanno chiesto di cambiarmi e indossare vestiti di un arancio improponibile che loro si erano procurati e mi danno il primo indizio da leggere, per non parlare della grafica con cui erano stati stampati  questi indizi, sgranata e di pessimo gusto (ovviamente tutto calcolato per farmi innervosire). Tuttavia è stato davvero divertentissimo e l’ho apprezzato molto perché, anche se si cresce, ci sono sempre persone che amano dedicarti del tempo o semplicemente ci sono! Finita la caccia, mancava qualche minuto alla mezzanotte e allo spegnimento delle candeline. Le foto di questo giorno:

Strato di panna e poi ganache 
Ciuffetti di Panna e Biscotti Oreo. Finita!
Preparazione dei sandwhices inglesi
Preparazione del tavolo
Tavolo imbandito, degustazione salata.
Alcune varietà di tè proposti per la serata.
Il tocco delle candele
Foto di Giuseppe
Alcuni dei dolci presentati nella seconda degustazione
Ore 23:59. Si accendono le candeline
1. Posa
2. Desiderio
3. Soffio
Sabato 25 Marzo
Oggi, ventuno anni fa alle ore 18:00 nascevo e con me c’erano ovviamente i miei genitori, ed è per questo che ho voluto iniziare questo giorno facendo colazione insieme con loro! Non diamo per scontato questi gesti, purtroppo non torneranno più! Mio padre mi ha portato da un suo amico barista il quale ha realizzato il cappuccino con le mie iniziali e con la scritta “Auguri”, io felice come un bambino. Da lì siamo andati a fare acquisti vari con mamma e poi abbiamo pranzato insieme. Come ogni sabato, menù a base di pesce a casa mia. Di pomeriggio, invece, sono stato inondato dagli Auguri, da instagram alle e-mail, da facebook agli sms per non parlare di quelli veri, datimi da vicino! Poi ho preferito riposare un po’ prima dell’evento a cui avrei partecipato di sera. Red Carpet nell’Hotel in cui lavoro. Anche questa, una serata a tutto brindisi, tra amici, colleghi, musica e tante foto finisce il tutto alle 03:00! Qui le foto:
Ringrazio il Barista Angelo per questo omaggio artistico
My passion for Apple&Coffee
L'entrata
No photo, please!
Avere le proprie iniziali su un Red Carpet è sempre piacevole
Il salotto di Brigitte
Domenica 26 Marzo
Come scritto nella premessa il mio compleanno non termina mai esclusivamente il 25 Marzo e quindi con l’evento del sabato sera, infatti, oggi – anche se con un giorno di ritardo – cominciano ad arrivare, già dalla mattina, gli auguri posticipati. Dopo pranzo - con altri amici - vado invece, in montagna, un toccasana. Tra risate, foto e sporchi di terreno, prima di salutarci, facciamo un aperitivo fresco in un carinissimo bar del paese. Di sera, approfittando del cheating day e del fatto che mi aspettavano ancora altre persone per festeggiare sono a Orta Loreto per una pizza speciale. Qui ancora auguri posticipati e regali. E tra tripudi di carboidrati e torta Caprese si conclude – definitivamente – il mio weekend di festeggiamenti.
Qui non avevo idea di quanto mi sarei sporcato tra pochi minuti!
La visuale, pazzesca.
Un altro piccolo regalo, giro a cavallo. (voglio fare equitazione, ora!)
Il nostro fresh aperitif (il bellissimo sottobicchiere mi è stato regalato dal titolare del Bar)
Dopo l'avventura equina mi preparo per la serata
Lei, la pizza speciale, la mia pizza preferita (alla Siciliana)
Ed ecco gli altri regali, ma non sono tutti miei purtroppo :P

Voglio ringraziare la mia famiglia, i miei amici e voi lettori e seguaci che ci siete e mi fate sentire sempre più me. Il Phil eccentrico ma vero, con tremila passioni e tante altre da scoprire e con un anno in più.
Grazie!


Nessun commento:

Posta un commento

INTERCONNESSIONI - PRIMA EDIZIONE