Alexander McQueen entra in partnership con Istituto Secoli a Novara



Alexander McQueen entra in partnership con Istituto Secoli per la realizzazione del corso Prototipia del Prodotto Moda, che partirà il 3 ottobre 2022 nella nuova sede dell’istituto a Novara, in Corso della Vittoria 91.

Il prestigioso brand britannico si affianca a Gucci, Herno, IN.CO., Versace e Zamasport a sostegno del progetto promosso da Istituto Secoli con l’obiettivo di formare nuove generazioni di prototipisti, figura professionale tra le più ricercate nel settore moda ed in particolare nel distretto industriale del novarese.  Un progetto formativo “su misura e situato" in cui il Metodo Secoli interpreta le esigenze professionali delle prototipie delle aziende per ricreare l’ambiente lavorativo del territorio, integrando le metodologie e l'esperienza nella formazione del team Secoli con le competenze professionali dei prototipisti delle aziende che intervengono in prima persona per lanciare la realizzazione di modelli, replicando i processi di lavoro reali. Il tutto per ottenere la massima efficacia formativa e garantire la più alta ricaduta occupazionale. 

Il piano di studi è fortemente applicato e si focalizza sulle tecniche e metodologie di taglio, di stiro, di confezione industriale e sartoriale, di moulage e sdifettamento del capo, senza trascurare le conoscenze collaterali necessarie alla professionalità del prototipista, quali lo studio del modello, delle materie prime, dei tessuti piuttosto che i criteri e le metodologie per l’industrializzazione del prodotto ed il controllo qualità.

L'apprendimento avviene in un contesto dinamico di lavoro di gruppo volto a stimolare collaborazione, responsabilità, autonomia e cooperazione tra i partecipanti. Il corso in questa prima edizione ha un numero chiuso di 20 posti ed è rivolto a diplomati, laureati o lavoratori che desiderano apprendere le tecniche di prototipia; 1140 ore di lezione suddivise in due semestri accademici da 16 settimane (15 di lezione, 1 di sessione d’esame), più uno estivo da 8 settimane.

Un corso intensivo quindi, che prevede 30 ore di lezione settimanali obbligatorie, al cui termine gli studenti realizzeranno dei prototipi grazie ai materiali forniti dalle aziende, che in questo modo individueranno minimo 3 candidati da inserire nel proprio team per uno stage finalizzato all’assunzione. Con l’ingresso di Alexander McQueen il numero di stage garantiti dai brand partner sale a 18.

A sostegno dei giovani interessati ad intraprendere questo percorso professionale, Istituto Secoli promuove un piano articolato di agevolazioni finanziarie, borse di studio sul merito e per studenti del territorio. Inoltre, Banca Intesa San Paolo è partner dell’iniziativa e offre “Per Merito”, un "prestito sulla parola" che ogni studente con residenza in Italia può ottenere alla sola condizione di essere in regola con il percorso di studi e dà la possibilità di rimborsare le somme utilizzate a partire dal terzo anno successivo al termine degli studi in un arco di un tempo massimo di 30 anni.

Appuntamento al 24 settembre per l’Opening della nuova sede di Istituto Secoli a Novara in Corso della Vittoria 91, previa registrazione sul sito. (https://www.secoli.com/open_day_moda.php#)

Per ulteriori info visita la sezione dedicata sul sito www.secoli.com, oppure scrivi a info@secoli.com



Ufficio stampa Istituto Secoli Cristina Pozzoli @ cristina.pozzoli@secoli.com t.3392779065
Istituto Secoli nasce nel 1934 grazie all’idea di Carlo Secoli, con l’obiettivo di diffondere la tradizione sartoriale, la cultura del Made in Italy e trasmettere agli studenti un solido metodo tecnico. Pochi anni dopo, nella sede di Milano, si sviluppano i primi corsi di Modellistica, che rendono la scuola il punto di riferimento internazionale per lo studio della progettazione tecnica e applicata: da sempre i talenti di Istituto Secoli si formano per ricoprire i ruoli più ricercati dal fashion system. La missione di Istituto Secoli non si limita agli studenti, ma si concretizza anche nell’attività di Consulenza Organizzativa che la porta a collaborare con i reparti operativi dei più importanti brand quali Fendi, D&G, Ermenegildo Zegna, Ramsey.

Gli studenti dell’istituto milanese Secoli tornano a sfilare in presenza



Il 24 giugno 2022, gli studenti di Istituto Secoli tornano a calcare la passerella del “Secoli Fashion Show”. La 39° edizione dell’evento più atteso dai fashion designers dell’Istituto rappresenta il trampolino di lancio nel mondo della moda e offre loro l'opportunità di mostrare per la prima volta al pubblico le loro creazioni.

A patrocinare l’evento il Comune di Milano e le più importanti associazioni del settore moda: Antia, Camera Nazionale della Moda, IACDE, Piattaforma Sistema Formativo Moda, Sistema Moda Italia.

‘Siamo molto felici di tornare a far vivere ai nostri diplomandi l‘esperienza della sfilata in presenza” – dichiara Matteo Secoli – Presidente di Istituto Secoli – ‘I giovani designer hanno affrontato con coraggio le sfide di questi anni difficili e si sono adattati perfettamente alle nuove forme di didattica; grazie alla loro passione e alla capacità del nostro team, docenti e staff, siamo riusciti addirittura a migliorare i nostri standard e in questa serata vedremo i risultati; il Secoli Fashion Show continua ad essere il banco di prova della nostra formazione che porta i designer, come veri professionisti, a confrontarsi con tutto il processo di progettazione e realizzazione della collezione moda, sperimentando in prima persona l’enorme lavoro artistico, progettuale, tecnico e sartoriale che c’è dietro una sfilata, una preparazione che li impegna alla conclusione degli studi e che rappresenta per loro l’espressione finale di un metodo acquisito, il Metodo Secoli, sinonimo di competenza e qualità nel settore abbigliamento’. 

Palcoscenico del “Secoli Fashion Show” sarà il Talent Garden di Via Calabiana 6, Milano, l’evento avrà inizio alle 19.00 e si animerà con i colori, le forme, lo stile delle capsule collections Donna e Uomo ideate e realizzate da 44 fashion designers.  Tema di ispirazione della sfilata il concetto SENSE inteso come atto del “sentire estetico”, attraverso la lettura dell’immagine colta nella sua narrazione creativa; interrogazione profonda sul concetto di estetica, concepita come sensazione e intuizione, bellezza e percezione, finalizzata al raggiungimento di un’esperienza di soddisfazione intima e sensoriale che accompagna alla “bellezza del senso”. SENSE porta alla costruzione di AMBIENTI ESTETICI, ciascuno definito da un proprio carattere, temperamento.

A fare da apripista il progetto ‘Designer To Watch’, quattro tra i migliori alunni dell’istituto, che sfileranno con le loro inedite Capsule: Alex Bellucci, Raffaella Mastrangelo, Chiara Zappa e Jacopo Montanari.

Come da tradizione prestigiosi partner supportano i designer nello sviluppo e realizzazione dei loro progetti:

Asahi Kasei Fibers Italia, in collaborazione con Tessitura Grisotto, che ha fornito tessuti e fodere rigorosamente marchio Bemberg-Cupro fiber (BEMBERGTM); 

Elementi moda per la realizzazione di teli in maglia;

Lectra ha messo a disposizione degli studenti Vector®, soluzione all'avanguardia per il taglio tessuto dal foglio singolo al multistrato

Macpi, per le particolari lavorazioni al taglio laser e termonastratura;

Project Officina Creativa per la fornitura e le lavorazioni dei capi in denim.

SENSE - COLLEZIONI

AUTENTICITA’
IN COLLABORAZIONE CON ELEMENTI MODA
Autenticità – Esplicito, Puro, Manifesto. L’ambiente è puro, il legame eterno e il sentire estetico vibrante. Questa condizione si traduce in una dimensione materica colta nella sua essenza più profonda, severamente delicata ma duratura nel tempo. Le collezioni sono state create da: Silvia Cristofolini, Valentina Hu, Nina Scaccini, Veronica Grande, Rossella Corso e Ylenia Mariani.

SIMBOLICO
IN COLLABORAZIONE CON MACPI
Simbolico – Metaforico, Interpretativo, Allegorico. L’ambiente estetico è ironicamente simbolico. Il simbolo è fulmineo, intuitivo: non prevede una piena rivelazione per essere compreso nella sua interezza, un solo dettaglio svela il tutto. Il simbolo viene tradito da una connotazione provocatoria, al limite del ridicolo; il significato viene tradotto dissacrandolo. Presentano: Isabella Gaviraghi, Anna Cristofolini, Fangjing Ye, Laura Barone, Giulia Ornaghi e Michela Chen.

STASI
Stasi – Staticità, Atemporalità, Inerzia. Silenzio e quiete contemplativa definiscono l’ambiente estetico mediante la cattura del tempo - furto al tempo: la stasi appare rinnovabile, si costruisce un’estetica che porta ad una calma apparente perché viva, il soggetto si integra con l’ambiente; in evidenza appaiono dettagli estetici. Gli studenti coinvolti sono: Martina Rubini, Federica Bombieri, Julia Roza Bochra, Erica Biaggi, Thi Bich Thao Pensa e Sara Del Bene.

DINAMICITA’
IN COLLABORAZIONE CON PROJECT OFFICINA CREATIVA
Dinamicità – Vivacità, Movimento, Energia. Un ambiente estetico atmosferico, per nulla nitido, immateriale, dall’aura rarefatta in cui a prendere vita è un’entità che lentamente si sviluppa diventando sempre più consistente, grazie ad un movimento energico e un’implosione di colore che rendono il soggetto da indomito, sovraccaricato a gradualmente definito. In passerella gli outfit di: Paul Albert Magsino, Erika Tresoldi, Clarissa Andreolli, Samuele Spinelli, Silvia Freschi, Sofia Ugoccioni, Elia Saulle e Gabriela Solcan Savu.

EQUILIBRIO
IN COLLABORAZIONE CON ASAHI KASEI FIBERS ITALIA
Equilibrio – Sintonia, Armonia, Connessione. Insieme di elementi che solo uniti creano bellezza, dando vita ad un equilibrio sinestetico, inteso come connubio fra armonia legata, forma onirica e stabilità imposta da conformazioni percettive rigide e conformazioni percettive fluide che, connesse, generano un legame intimo. Le proposte creative sono di: Alessia Maffei, Noemi Zanotti, Martina Bellio, Ni Chen, Deborah Cotti, Xiangchi Chen e Irina Bulgaru.

INTENSITA’
IN COLLABORAZIONE CON ASAHI KASEI FIBERS ITALIA E LECTRA
Intensità – Espressività, Potenza, Profondità. Intensità, come espressività intensa e intensità espressiva. L’ambiente estetico, inizialmente asettico, si carica tramite energia di nuova relazione tra soggetto e oggetto che, assumendo intensità espressiva, porta ad una graduale calma piatta. Sfilano le collezioni di: Marta Breda, Ying Lin, Nicoletta Parsani, Margherita Aureli, Eleonora Russo, Jonida Lalaj e Alessandra Pedrielli.

DESIGNER TO WATCH 2022 COLLEZIONI

ALEX BELLUCCI
TITOLO COLLEZIONE: Ricordi non ricordi
ACCOUNT IG @alexbellvcci
Memorie di storie italiane, intime, delicate, accomunate da un senso di purezza e raffinatezza. Tali memorie non sono più fedeli al veritiero, ma appaiono profondamente segnate dall’attuale realtà digitalizzata che in cui viviamo; una condizione che ne altera la forma, ne confonde i profumi, ne sbiadisce i colori. 

RAFFAELLA MASTRANGELO COLLEZIONE DONNA
TITOLO COLLEZIONE: Faux Real
ACCOUNT IG @sorbettoallimone_
L'uomo, mediante l'utilizzo dei social, cerca di imitare una versione di sé che non esiste realmente. Ne rimane perciò un'identità marcia e inevitabilmente compromessa. La collezione rappresenta l'estremizzazione di questo modo di vivere: la formazione di un'entità secondaria che invade e condiziona la vita reale. E' qualcosa di viscerale, perturbante e mutevole, esplicitato mediante stampe astratte ispirate a Igor Skaletsky. Le linee riprendono lo stile dell'anti-rock duo "Faux Real".

JACOPO MONTANARI COLLEZIONE UOMO
TITOLO COLLEZIONE: Name_Error
ACCOUNT IG @yolo_yac
La collezione uomo trae ispirazione dagli errori commessi dalle Intelligenze Artificiali nella generazione di nuove immagini. Il concetto di errore è analizzato e suddiviso in tre macro-categorie utilizzate poi per la progettazione di capi stravolti, messi al rovescio, apparentemente allacciati male, senza conformità di genere. Volumi eccessivi e vestibilità stravaganti espandono lo spazio corporale, come se un’intelligenza artificiale non fosse stata in grado di delineare il perimetro umano durante la generazione di nuovi indumenti.

CHIARA ZAPPA
TITOLO COLLEZIONE: Contenuti Emozionali
ACCOUNT IG @chiarazappa__
La collezione nasce da un’esigenza comunicativa connessa alla sfera emozionale, che trova la propria evoluzione nel colore e nella forma, volta a comporre un linguaggio in relazione al corpo, trasferendodel con un significato che identifica il bisogno di coesione ma anche di diversità. Il corpo primordiale originariamente privo di stimoli si evolve grazie alle emozioni, ponendosi come possibile traccia comune per un linguaggio in evoluzione.

A chiudere l’evento le Associazioni e Aziende partner assegneranno ai designer più meritevoli prestigiosi premi e riconoscimenti.

Verranno infine annunciati i vincitori del contest ‘Students meet Fashion’. La sfida aperta agli studenti delle scuole di secondo grado è quella di progettare uno o più outfit ispirati al concept del Secoli Fashion Show, SENSE, in palio tre borse di studio.

Lo show andrà in diretta streaming sul sito di Istituto Secoli: https://www.secoli.com/secoli-fashion-show-2022-digital-edition.php


Ufficio stampa Istituto Secoli Cristina Pozzoli
@ cristina.pozzoli@secoli.com
t 3392779065

Istituto Secoli nasce nel 1934 grazie all’idea di Carlo Secoli, con l’obiettivo di diffondere la tradizione sartoriale, la cultura del Made in Italy e trasmettere agli studenti un solido metodo tecnico. Pochi anni dopo, nella sede di Milano, si sviluppano i primi corsi di Modellistica, che rendono la scuola il punto di riferimento internazionale per lo studio della progettazione tecnica e applicata: da sempre i talenti di Istituto Secoli si formano per ricoprire i ruoli più ricercati dal fashion system. La missione di Istituto Secoli non si limita agli studenti, ma si concretizza anche nell’attività di Consulenza Organizzativa che la porta a collaborare con i reparti operativi dei più importanti brand quali Fendi, D&G, Ermenegildo Zegna, Ramsey.

Ischia per il 1 Maggio



Quest'anno per il weekend del 1 Maggio ho deciso di scappare dalla terra ferma e passare un weekend di totale relax sull'isola di Ischia. Anche una notte qui è perfetto, soprattutto se si abita a Napoli. Ho deciso di fermare la routine e le e-mail e riposare, tanto da rimanere per tutto il soggiorno in Hotel (cosa che non mi capita mai). Solo il sabato sera ho cenato al porto e sempre lì ho pranzato prima di partire, per il resto non ho mai lasciato le piscine termali della struttura.

Come sempre vi lascio delle random pics di questo weekend, consigliandovi vivamente un'esperienza sull'isola, ci siete mai stati? Scrivetemelo su Instagram. Vi lascio anche un reel qui - uno dei più virali sul mio profilo - che ho realizzato proprio dalla mia camera. 

Buona Luce
Phil.






Sorrento: mini vacanza luxury spendendo poco!



 🍋 Dedicatevi un fine settimana di sole, mare e buon cibo nella città del limoncello. Puó sembrare complicato soggiornare a Sorrento ma diventa tutto così facile se ti affidi a @twinshousesorrento il relais nel centro città, a pochi passi dal mare e completo di tutti i comfort dalla colazione alla cena! Viaggio spesso e devo dire che neanche in alcuni Hotel stellati ho usufruito dei servizi che offre Twins House.

Io vi suggerisco il piano, non ringraziatemi:
-🏡arrivate in penisola di sabato mattina, sistematevi con comodo presso la struttura in Viale degli Aranci, Sorrento e approfittate subito del giardino relax (sì, ha anche quello!)

-🌊scappate poi in spiaggia, fate il carico di vitamina D e al ritorno lanciatevi nella maxi doccia della camera Ivory, fatevi belli e raggiungete @twinsgourmetsorrento - a 3 min a piedi dal B&B - per assaggiare la schiacciata fiorentina più buona della penisola (io ho scelto la Phil che non a caso prende il mio nome)

-🥐la passeggiata notturna vi ha fatto digerire presto? La mattina seguente, a rompere il digiuno della notte, ci sarà una ricca colazione compresa nel prezzo, le foto parlano da sole scorri per vederle io non vi dico altro, solo un ultima tip: preparate il vostro borsone e partite subito!
——
#TwinsHouseSorrento #TwinsGourmetSorrento
*invitedby














25 Marzo 2022: Filippo Fattoruso aggiunge un anno in più!



Non c'è due senza tre!

Quest'anno, per il mio compleanno sono ritornato a Londra: il paese dei balocchi; (è la mia terza volta qui) con il sole poi, un incanto. Potrei dire tanto su questa città: è la cornice di molte mie ‘prime volte’ ad esempio, ma preferisco - come sempre - far parlare le foto.







Questo viaggio è stato molto inaspettato72 ore, 3 amici, 2 aerei, 1 sorpresa e un anno in più. Un compleanno insolito e l’insolito a me piace! Clicca sulla foto sotto e guarda il video della sorpresa durante la cena al The Shard London! 

Vi auguro un compleanno simile.
Buona Luce
Phil.




Nasce il primo Fit Studio Alvanon in Italia in collaborazione con Istituto Secoli


Alvanon lancia il nuovo Fit Studio a Milano in collaborazione con Istituto Secoli. Il Fit Studio darà a designer, modellisti e rivenditori italiani un facile accesso agli strumenti di  fitting più all’avanguardia nel mondo. 

ALVANON GLOBAL, 13 gennaio 2022: Alvanon, leader mondiale per taglie standard nell’industria di  moda, in collaborazione con Istituto Secoli, la prima scuola di moda italiana oggi riconosciuta in tutto il  mondo per i suoi corsi di modellistica e punto di riferimento internazionale per lo studio del disegno  tecnico e applicato, è lieto di presentare il lancio del suo ultimo Fit Studio a Milano. Il Fit Studio presso 

Istituto Secoli permetterà a designer, brand di moda e rivenditori di provare i loro abiti su manichini con 

forme fisiche complete in spazi privati e sicuri, assicurando alle loro collezioni di raggiungere la migliore  vestibilità possibile in base al target demografico di riferimento.  

Il Fit Studio avrà un design dedicato e uno spazio dedicato all’interno dell’istituto. Dotato di una  formazione completa della serie standard Alvanon, le forme Standard Europee* disponibili per uomo e  donna, lo studio potrà sia essere affittato da brand alla ricerca di provare le loro vestibilità standard sia  usato da designer che abbiano necessità di testare i propri standard di vestibilità su manichini che  simulano forme realistiche del corpo umano. 

Alvanon ha precedentemente lanciato un Fit Studio nelle città di Amsterdam, Hong Kong, Londra, New  York e Shanghai, e ora ha scelto di collaborare con Istituto Secoli per aprire la sua sede di Milano. Nel  tentativo di aiutare giovani talenti stranieri, Alvanon e Istituto Secoli hanno deciso di convertire il 100%  del ricavato degli affitti del Fit Studio in borse di studio. 

“Abbiamo avviato il Fit Studio con lo scopo di renderlo accessibile a tutti i designer che potrebbero averne  bisogno” spiega Janice Wang, CEO di Alvanon. “Ogni Fit Studio incontra un diverso bisogno a seconda  della sua sede e speriamo che possa attrarre nella stessa misura nuovi talenti, brand e aziende di moda  che stiano cercando di sviluppare le proprie competenze e praticare le loro abilità su manichini a forma  intera, nel Fit Studio”. 

Matteo Secoli, presidente di Istituto Secoli, ha dichiarato: "Ci aspettiamo molto dalla collaborazione con Alvanon. Abbiamo scelto i loro manichini in quanto molto adatti alla nostra metodologia di modellistica,  ma siamo soddisfatti in particolare per gli avatar 3D, che sono compatibili con tutti nostri software didattici  e permettono ai nostri studenti di velocizzare notevolmente tutti i passaggi di progettazione. Questa  partnership ci ha portati a voler aprire un Fit Studio proprio all'interno del nostro istituto a Milano, il primo  in Italia, con la finalità di supportare aziende e professionisti del settore che necessitano di uno spazio 

per fare i fitting e di un servizio su misura. Inoltre, Istituto Secoli ha deciso di continuare ad investire sulla  formazione dei giovani, utilizzando il ricavato derivante da questa attività per delle borse di studio”. 

Per prenotare una sessione di fitting a Milano, visitare il sito: https://alvanonstudiomilan.simplybook.it/ 

*Le forme di prova di Alvanon si basano sulla reale anatomia umana e sono create grazie ad una profonda  comprensione dei processi della modellistica e della produzione di abbigliamento, per aiutare marchi, designer e  aziende ad assicurare ai loro prodotti la miglior resa possibile in termini di vestibilità.


MARRAKESH