Non c’è un pianeta B, non lasciamolo bruciare!

Image result for greenpeace

I nostri attivisti sono entrati in azione scalando il palazzo del Consiglio Europeo mentre era in corso il vertice sul clima, simulando lo scenario di un incendio e aprendo un banner con la scritta “Emergenza Climatica”.

Lo abbiamo fatto per fare arrivare ai politici riuniti a Bruxelles un messaggio forte e chiaro: il nostro Pianeta è in fiamme, e per spegnere l’incendio non basterà il Green New Deal.

Se i nostri politici pensano di risolvere l’emergenza climatica guardando al lontano 2050, dimostrano di voler continuare a fare gli interessi delle multinazionali del petrolio e del gas e non quelli dei cittadini, scaricando la conseguenza delle loro scelte sulle generazioni future. Nel 2050 sarà troppo tardi: ciò che conta e che possono fare deve avvenire ora.

Il Green New Deal è troppo poco. Il 2050 è troppo tardi.
Io, nel mio piccolo, insieme alla grande famiglia Greenpeace, ce la mettiamo tutta per far sentire la nostra voce fino a Bruxelles, ma abbiamo bisogno anche di te. 

Facciamo sentire ai Governi che siamo in tanti a chiedere provvedimenti urgenti per l’emergenza climatica in corso. PARTECIPA ALLA NOSTRA CAMPAGNA.

Non c’è un pianeta B, non lasciamolo bruciare!
Firma la petizione con le nostre richieste ai politici europei e al governo italiano. 

FIRMA ORA

Prima erano solo gli scienziati a dare l’allarme, ora è il nostro Pianeta a parlare: con lo scioglimento incombente dei ghiacciai e le recenti alluvioni che hanno colpito l’Italia anche nelle ultime ore.

Non è maltempo: sono i cambiamenti climatici e sono già qui.

Continuando a investire su gas, petrolio e carbone, anziché sulle energie rinnovabili, non riusciremo a limitare l'aumento della temperatura come indicato dalla comunità scientifica.

Intere aree del nostro Paese stanno già subendo danni umani, ambientali ed economici gravissimi.

Ragazzi, Greenpeace ha portato questo messaggio ai leader europei, tu aiutaci a farlo arrivare ad ancora più persone.

Grazie per il vostro impegno
Buona Luce
Phil

Nessun commento:

Posta un commento

MARRAKESH